About

Abbandona le grandi strade, prendi i sentieri (Pitagora)

La fotografia è la mia ancora di salvataggio.

Mi sono sempre rivolto alla fotografia per dare letteralmente sfogo ai miei pensieri, alle mie visioni, ai sentimenti, alle emozioni. Spesso mi capita di dover spiegare cosa sia per me la fotografia ed altrettanto spesso inciampo nel darne una definizione ben precisa. Quello che so, da fotografo e da uomo, è che ogni qualvolta utilizzo la macchina fotografica qualcosa di molto semplice, e forse per questo altrettanto prezioso, accade dentro di me. Il pensiero si materializza e cerca di esprimersi attraverso lo scatto finale. Vengono a raccolta tutte le esperienze, i pensieri, le gioie e i dolori che cercano, a loro modo, di fondersi in un fotogramma.

“Abbiamo due menti, una che pensa, l’altra che sente. Queste due modalità della conoscenza, così fondamentalmente diverse, interagiscono per costruire la nostra vita mentale.”

(da “L’intelligenza emotiva”  Daniel Goleman)

Sono fotografo professionista e contributors Getty Images; Arte Terapeuta (iscritto APIART – n. 428/2017); ideatore e direttore artistico del Perugia Social Photo Fest. Coordino progetti di fotografia sociale, fotografia terapeutica e foto-arte terapia a livello nazionale. Sono tra i cofondatori e docente di NetFo – Network Italiano di Fototerapia, Fotografia Terapeutica e Fotografia ad azione sociale. Sono formatore e docente esterno presso la Scuola di Formazione della Cittadella di Assisi e presso Istituti e accademie italiane. Formato nel Metodo Photolangage®. Formatore certificato Metodo Caviardage® di T. Festa. Cultore in scrittura autobiografica (L.U.A. Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari). Curatore di eventi e mostre fotografiche.

Contattami

(+39) 327 5796496

Pubblicazioni

  • Intervista pubblicata su Foto News, 2019.
  • Articolo “Immagini migranti” pubblicato sulla rivista “Passaggi” , 2017.
  • Intervista a cura di Isabella Tholozan su FOTOIT, 2017.
  • Intervista a cura di Federica Cerami pubblicata su ILAS Magazine, maggio 2017.
  • Intervista dal titolo “Curarsi con la fototerapia” pubblicata su “D – La Repubblica”, 2014.

 

  • Articolo “La fotografia per migliorare il benessere e ridurre l’esclusione sociale” pubblicato all’interno del libro “Se perdo te … quando il lavoro manca” a cura di Tiziana Luciani e Giovanni Grossi. Editrice Pliniana, 2013.
  • Intervista dal titolo “Mai provato il Selfie” pubblicata su Vanity Fair, 2013.
  • Articolo “Conoscersi e scoprirsi: la fotografia terapeutica” pubblicato sulla rivista “Nuove direzioni” a cura di Andrea Fabbri, 2012.
  • Articolo “Lo sguardo dentro” pubblicato su Psycomedia, 2011.

 

Contattami

10 + 12 =

Via Giuseppe di Vittorio n. 31 - 06063 Magione (PG)

+39 3275796496

antonelloturchetti@gmail.com